Costruire muri a secco con i gabbioni Quba Stone è facile e veloce

Dopo uno studio tecnico della natura del terreno e del progetto da realizzare, le azioni da mettere in atto sono 3.

Si tratta di semplici passaggi che si riescono a seguire anche in caso di interventi di urgenza dove è richiesto un'azione veloce. È, infatti, la soluzione ideale in caso di frane e smottamenti dei terreni poiché le gabbionate metalliche Quba Stone sono già pronte all'uso, e si può farne richiesta con celerità.

1) Preparazione della superficie di posa

Se il progetto prevede una costruzione esterna, la prima fase consiste nello spianare la zona in cui verranno posti i gabbioni. È importante che tutte le operazioni di spianamento siano eseguite con cura sia per piccole zone sia per zone più estese, sia se il muro sale molto in altezza, sia se si tratta di un piccolo muretto divisorio da giardino. Le ceste Quba Stone appoggiate su una superficie piana, garantiscano una maggior durata nel tempo e una struttura più stabile. Garantiscono inoltre il contenimento della terra che si appoggia su di essi, se vanno a risolvere problemi legati agli smottamenti di zolle.

Se il tuo progetto prevede invece un'installazione interna, l'unico accorgimento da tenere in considerazione è il peso. Assicurati che il pavimento o la soletta su cui andranno appoggiate le ceste, siano in grado di sostenerle.

2) Scarico dei Quba Stone

A seconda della costruzione e del progetto edile, avrai bisogno di una gru di piccole o medie dimensioni. Ci sono autocarri che hanno il braccio estensibile della gru idraulica integrato e che possono scaricare il camion direttamente all'arrivo.

Se invece utilizzerai un autotrasportatore non munito di gru, organizza lo scarico con il noleggio di un'autogru. Dovrai fare attenzione alle dimensioni dei gabbioni e al loro peso quando sceglierai l'automezzo per lo scarico, e anche della lunghezza del braccio a seconda dell'altezza del muro che andrai a costruire. Qui trovi tutte le dimensioni e i pesi dei gabbioni per pietre Quba Stone.

La movimentazione di ogni singolo blocco è facile e maneggevole, perché ogni gabbia è fornita di ganci robusti e abbastanza grandi per la presa.

3) Posizionamento delle ceste

Questa azione può essere facilmente eseguita in contemporanea con lo scarico. Infatti, munendosi di autogru, la presa di una cesta dal cassone del camion e il suo posizionamento per la costruzione a secco può essere eseguita in un'unica mossa, minimizzando tempi e costi di noleggio. Basta, invece, un semplice muletto se il progetto di costruzione non prevede la sovrapposizione dei gabbioni in altezze troppo elevate.

I gabbioni vanno sovrapposti ad incastro, fino a raggiungere un massimo di altezza di 5 metri e vanno posti uno in fianco all'altro fino a dove è previsto il perimetro del muro. Per garantire una migliore resistenza, consigliamo di seguire questo semplice accorgimento in qualsiasi progetto.

I singoli blocchi possono essere successivamente riutilizzati per nuovi muri o nuovi sostegni. Anche se potrebbero sembrare gabbioni usati, sia la pietra, sia la rete zincata rimangono integre e assicurano la stessa funzione per un secondo ciclo di vita.

Sono stati eseguiti studi statici sulle nostre ceste riempite di sassi e abbiamo stilato delle schede in cui sono consigliate le modalità di utilizzo.

Le schede si possono scaricare a questo link e contengono le condizioni generali. Devono quindi essere applicate al caso specifico con i dovuti accorgimenti. Le sezioni suggerite sono, in ogni caso, piuttosto cautelative.

Per assistenza è possibile contattare il nostro ufficio tecnico richiedendo alcuni consigli o, eventualmente, un sopralluogo.